Condividi:

We Will Rock You – The Musical By The Queen in tour da novembre

Martedì, 29 Ottobre 2019 - 6:00 Redazione Notizie

Dopo l’enorme successo di pubblico e critica della stagione 2018/2019, torna nei teatri con un nuovocast il musical We Will Rock You. Nell’aprile 2019, dopo un tour di grande successo di pubblico e critica, che ha registrato circa 65.000 spettatori paganti nelle 56 repliche che hanno toccato da nord a sud le principali città italiane, si è conclusa la prima stagione teatrale di We Will Rock You, lo spettacolo con le canzoni dei Queen. Le vicende di Galileo e Scaramouche hanno appassionato a ritmo di Rock platee animate da giovani e meno giovani che hanno condiviso con i protagonisti, tra emozioni e risate, il racconto di una Speranza, del potere salvifico del Rock and Roll, della condivisione e del diritto di poter esprimere se stessi. Ora Barley Arts annuncia una seconda stagione teatrale, per la regia di Michaela Berlini, che inizierà a novembre 2019 e si prolungherà per tutto il 2020. Per questa nuova stagione del musical, il cast, composto da talentuosi cantanti-attori, ha due nuovi protagonisti.

Scaramouche sarà Martha Rossi che nel 2009 in occasione della prima edizione italiana di We Will Rock You, venne scelta e voluta, per questo ruolo da Brian May in persona. Brian May non è stato l’unico a notare le strepitose doti canore di Martha: anche Edoardo Bennato la volle per interpretare il ruolo di Wendy in “Peter Pan il Musical”, ruolo che ha mantenuto per ben 10 anni, riscuotendo grandissimo successo ottenendo numerosi riconoscimenti, tra cui, nell’estate 2019, il Premio Persefone come “Miglior Attrice di Musical” proprio per “Peter Pan”.

adv-166

Galileo avrà il volto e la voce di Luca Marconi. Performer a tutto tondo, cantante, songwriter, musicista e attore. Tra i numerosi progetti, “Notre Dame de Paris” di Riccardo Cocciante (è nel cast dal 2011 al 2017 per tour nazionali e internazionali), nello show rock sinfonico “Queen at the Opera”, in “Mimì è una civetta”, (riadattamento in chiave moderna della “Bohème”), dove interpreta Rodolfo e in “Otello – l’ultimo bacio”, diretto da Wayne Fowkes.

Lo spettacolo originale è stato scritto e prodotto da Ben Elton, in collaborazione con Roger Taylor e Brian May. Le musiche e le canzoni sono quelle originali, cantate in lingua inglese e eseguite rigorosamente dal vivo da un’eccezionale band formatasi per l’occasione. L’attenta rivisitazione e implementazione del testo originale, tradotto da Raffaella Rolla, a cura della Regista Michaela Berlini, del Direttore Artistico e Vocale Valentina Ferrari e del Produttore Claudio Trotta hanno conferito allo show motivi di gradimento e interesse da parte di un pubblico estremamente transgenerazionale, valorizzando i contenuti e evidenziando l’attualità di temi quali il bullismo, l’istruzione, il riscaldamento globale, l’omologazione culturale e oppressiva presenza quotidiana della rete nella vita di tutti.

Queste le date annunciate

Senigallia 31 ottobre e 1 novembre, Teatro La Fenice

Napoli 5 novembre, Teatro Augusteo

Bari 8 novembre, Teatro Team

Genova 12 e 13 novembre, Politeama Genovese

Parma 21 novembre, Teatro Regio

Padova 30 novembre, Gran Teatro Geox

Lugano 10 e 11 dicembre, LAC Lugano

Brescia 14 dicembre, Gran Teatro Morato

Sanremo 21 dicembre, Teatro Ariston

Varese 10 gennaio 2020, Teatro Openjobmetis

Legnano 17 gennaio, Teatro Galleria

Torino 24 e 25 gennaio, Teatro Colosseo

Roma dal 28 gennaio al 2 febbraio, Teatro Brancaccio

Firenze dal 7 al 9 febbraio, Teatro Verdi

Cosenza 12 febbraio, Teatro Rendano

Catania 14 febbraio, Teatro Metropolitan

Ascoli Piceno 18 e 19 febbraio, Teatro Ventidio Basso

Mestre dal 25 febbraio all’1 marzo, Teatro Toniolo

Vicenza 4 e 5 marzo, Teatro Comunale

Milano dal 12 al 15, dal 18 al 22 marzo, Teatro Ciak

Condividi:
adv-66
Commenti
Leggi Anche: