Condividi:

Quattrofestival: il festival Rock dalle quattro Regioni

Lunedì, 29 Luglio 2019 - 6:00 Redazione Notizie

Andrea Rocca e Paolofranco Mereni, musicisti e appassionati di montagna hanno avuto la presunzione di creare e organizzare un festival Rock dalle quattro Regioni: Emilia Romagna, Liguria, Piemonte, Lombardia. Come luogo è stato scelto il crocevia, la Val Boreca, per l’esattezza Pey, piccola frazione di Zerba, luogo spopolato e immerso nelle diversità delle quattro zone, una volta punto d’incontro tra i mercanti della via del Sale. Lo scopo del festival è l’incontro di culture, dialetti, stili musicali, esperienze, gioie e incazzature delle diverse regioni ma principalmente la sensibilizzazione verso la natura, la montagna e il suo costante declino utilizzando come merce di scambio la musica al posto del sale.

Il festival durerà 24 ore, dalle 15 di Sabato 3 Agosto alle 15 di Domenica 4 Agosto e si potrà pernottare in tenda. Tale festival vedrà la partecipazione di gruppi provenienti da ogni regione per un totale di tredici gruppi che si alterneranno sul palco per la durata del festival. Durante la serata verrà creato il buio per poter osservare e celebrare il cielo. Questi momenti saranno avvalorati dalla presenza degli astrofili dell’associazione Adara “Astrobrallo” che con un telescopio ci guideranno tra le costellazioni.

adv-585

Dove dormire: una zona adiacente al festival sarà adibita a campeggio, si potrà campeggiare liberamente senza costi. Non è classica struttura attrezzata a campeggio bensì un campo. Ci sono bagni e 3 docce dove potersi lavare. Se avete intenzione di venire in camper e roulotte, i posti pianeggianti non sono molti.  Se volete dormire tra quattro pareti, sul sitoValboreca.it alla sezione “Accoglienza” trovate i link ai vari posti per pernottare.

La cucina aprirà alle 12:00 di Sabato 3 Agosto e sarà attiva per tutta la durata del festival. Verranno proposti cibo e bevande locali: pasta fresca, carne, vino e birra tutto a Kilometro 0! In cucina, tra gli altri, sarà presente Flavio Corazza del Consorzio di Tutela del Pesto Genovese.

Nello specifico saranno attivi i pasti di:

  • Sabato a pranzo;
  • Sabato cena che proseguirà per la notte;
  • Domenica a colazione;
  • Domenica a pranzo;

I tre paletti per la selezione artistica: Musica Originale, Parole in italiano o dialettali, Proveniente dalle 4 Regioni. Queste regole hanno fruttato dodici perle che si alterneranno sul palco per la durata del festival:

  • Arbos Alt Rock potente e anarchico
  • Beppe Malizia e i Ritagli Acustici Crossover
  • Day After Rules HC Punk dalla voce femminile graffiante
  • Fattore Rurale Folk
  • La Quadrilla Folk
  • Maladissa Folk
  • Palinurus  Elephas Pop moderno
  • Quarantena Punk Rock italiano
  • Renzo e i Tafferugli Beffardi canzonatori
  • Santamaddalena Grunge
  • Stasi Stiloso Rock indipendente
  • Uno Sfiziosissimo Progetto Rock

Ingresso gratuito

Come arrivare: dalla Milano Genova A7, si esce a Vignola Borbera. Seguendo le indicazioni per la SP140 si risale per la splendida Val Borbera fino a Cabella Ligure. Da lì la strada incomincia a salire incontrando Cosola e poi Capanne di Cosola. Si continua per la stessa strada che scende prima a Capannette di Pey, poi al passo del Giovà si scende a destra per Pey.

Condividi:
adv-33
Commenti
Leggi Anche: