Condividi:

Oltre i sentieri: ambiente, turismo e cultura nelle guide di Giovanni Portinari

Venerdì, 13 Aprile 2018 - 5:57 Redazione Notizie

TORTONA – Il racconto di percorsi e itinerari nelle valli tortonesi e dell’Oltrepò Pavese sarà il tema dell’incontro intitolato “Oltre i sentieri” e organizzato per venerdì 13 aprile alle ore 21 presso la Sala Convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona (AL) in Corso Leoniero,6.

Focus dell’incontro saranno le guide scritte da Giovanni Portinari e pubblicate da Primula Editore– Voghera di Giorgio Macellari. In particolare, si parlerà delle guide “Le vie del sale e del mare. Dalla Pianura Padana al Mar Ligure sui sentieri dell’Oltrepò Pavese e del Tortonese”, “Alta Val Curone”, “Bassa e media Val Curone – Valli Grue e Ossona”.

adv-789

A fronte di un rilevante  riscontro di interesse da parte di numerosi fruitori delle guide, l’incontro punta a delineare metodi applicati e obiettivi: dall’esperienza diretta di Portinari lungo i sentieri, percorribili in mountain bike, a piedi e a cavallo, all’attenzione per notizie di contesto di tipo ambientale, ma anche storico e monumentale, il tutto presentato per far conoscere i territori raccontati e farli vivere da target diversi, dalle famiglie agli appassionati di natura e paesaggi.

Dopo i saluti del Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona e del Presidente del C.A.I. di Tortona,  interverranno Giovanni Portinari (“Sentieri e percorsi fra Oltrepò e Tortonese”), Pierluigi Pernigotti, Direttore dei Musei di Pellizza a Volpedo (“Gli itinerari escursionistici nei luoghi pellizziani”), Giorgio Macellari, editore (Le guide che raccontano il territorio), Cinzia Montagna, giornalista e scrittrice (La conoscenza degli ambienti come consapevolezza e cultura di ecologie). Il tema degli itinerari pellizziani che sarà affrontato da Pernigottti pone in luce come patrimoni storico – artistici possano entrare in testi di percorsi escursionistici,  ampliando la gamma della proposta di fruizione territoriale. Sarà Cinzia Montagna a delineare, nell’intervento conclusivo, i modelli di approccio consapevole ai territori, fondati sulla conoscenza esperienziale dell’identità distintiva dei luoghi. L’incontro, pubblico, è aperto agli interventi di associazioni sportive e turistiche.

Condividi:
adv-377
Commenti
Leggi Anche: