Condividi:

La scuola Vallone di Pavia vince Eureka! Funziona!

Martedì, 22 Maggio 2018 - 12:10 Redazione Notizie

PAVIA  La scuola Vallone di Pavia ha vinto l’edizione provinciale 2018 di Eureka! Funziona! che si è tenuta presso la sede di Confindustria Pavia. Il premio le è stato assegnato per il progetto realizzato di una nave in miniatura con propulsione tramite due ruote a pale.

«Con Eureka – ha spiegato Daniele Cerliani, vicepresidente di Confindustria Pavia e delegato di Federmeccanica per il territorio – Federmeccanica in accordo con il Miur si propone di coltivare la predisposizione dei bambini a capire il funzionamento delle cose, di stimolare il loro desiderio di progettare utilizzando la fantasia e quindi innovando, di costruire con le proprie mani un manufatto che sia dotato di movimenti, di far apprezzare il piacere che si prova quando una propria invenzione funziona».

All’appuntamento hanno partecipato due classi quinte dell’istituto Carducci, una del Massacra e una della scuola Vallone di Pavia, due quarte della scuola Botta a Vigevano e una di quella di Parona e una terza classe dell’istituto Olivelli di Mortara. Complessivamente sono stati 180 i bambini che hanno preso parte all’iniziativa.

«Le imprese del territorio hanno sempre più bisogno di figure tecniche ed esperti in meccatronica e una formazione professionale in tal senso è una garanzia per un posto di lavoro», ha detto ancora Cerliani. «Il progetto di Federmeccanica Eureka è la giusta iniziativa per formare gli studenti, fin dalla loro più giovane età, a ideare, progettare e costruire in squadra».

Inoltre, sono stati assegnati un premio per il migliore movimento, alla Quinta B della Carducci, che ha partecipato con un progetto dal titolo “Gira Park” in cui faceva muovere ben 3 giostre contemporaneamente, un premio per la migliore scenografia, alla scuola di Parona, che ha realizzato un sistema di separa dolciumi per separare le caramelle in base alla dimensione, e infine un riconoscimento per la migliore idea, attribuito al prato su cui volavano varie farfalle presentato dalla Terza dell’istituto Olivelli.

«Mi piace riprendere le parole di una vostra insegnante – ha concluso Cerliani – avete trasformato le vostre classi in officine dove realizzare i primi progetti meccanici ed elettronici. È il primo passo per imparare un lavoro. Vi aspettiamo tutti in autunno nelle nostre imprese per una visita agli stabilimenti».

All’evento hanno preso parte anche il sindaco di Pavia, Massimo Depaoli, e don Franco Tassone, responsabile dell’Ufficio diocesano dei problemi sociali e del lavoro. I vincitori andranno alle finali a Lucca in agenda il primo giugno.

Condividi:
adv-348
Commenti
Leggi Anche: