Condividi:

Abitare Co.: nel 2017 mercato residenziale lombardo cresce del 5,5%

Venerdì, 1 Giugno 2018 - 11:40 Redazione Notizie

PROVINCIA – Il mercato immobiliare residenziale lombardo archivia il 2017 con il segno positivo. Aumentano le compravendite di abitazioni (+5,5% sul 2016), portando la regione al 1°posto in Italia per numerosità.  Ma se si rapporta il dato con la popolazione residente maggiorenne, la Lombardia scende al  posto con 139 transazioni ogni 10mila abitanti, posizionandosi subito dopo la Valle d’Aosta (157) e la Liguria (151). Anche nei primi cinque mesi del 2018 arrivano ulteriori segnali positivi, con l’aumento della domanda per le abitazioni nuove o ristrutturate (+4%) e con iprezzi medi che restano sostanzialmente stabili (€ 2.680/mq; +0,9%). Sul nuovo si cercano prevalentemente trilocali e quadrilocali, ma nelle grandi città si fa più attenzione ai servizi e alla gestione degli spazi comuni (interior design, palestra, rooftop, coworking, lavanderia, ecc.). Inoltre, aumentano i progetti di housing sociale e collaborativo, in cui gli abitanti sono coinvolti nella creazione di una comunità sostenibile.

Sono questi i risultati elaborati dal Centro Studi di Abitare Co., società attiva nell’ambito dell’intermediazione immobiliare, sia sulle compravendite fornite dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, sia su dati interni dell’azienda.

Se il 2017 si è archiviato con il segno positivo, cosa accade nei primi cinque mesi del 2018?

Secondo l’analisi di Abitare Co. l’interesse dei lombardi per il “mattone” resta molto vivo, soprattutto per quanto riguarda le nuove abitazioni o ristrutturate. La domanda nelle principali città della regione è infatti cresciuta in media del +4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, anche se con tassi differenti. Le città più dinamiche risultano Monza (+5,3%), Sondrio (+4,9%), Bergamo (+4,8%), Milano (+4,7%) e Cremona (+4,5%). Seguono Pavia (+4,1%), Lecco (+3,7%), Varese (+3,4%), Como (+3,3%), Lodi (+3,3%), Brescia (+2,9%) e Mantova (+2,5%).

E sul fronte dei prezzi? Nel periodo analizzato, i prezzi medi per acquistare un’abitazione nuova o ristrutturata nelle principali città lombarde sono sostanzialmente stabili (+0,9%), attestandosi a € 2.680/mq (da un minimo di € 2.000 a un massimo di € 3.370).

La più “cara” è Milano, dove per acquistare un’abitazione sono necessari in media € 5.500/mq (+1,2%). Seguono Como con € 3.400/mq (+1,1%), Bergamo con € 3.150/mq (+1,2%), Brescia con € 2.950/mq (+1,1%), Monza con € 2.850/mq (+1%), Varese con € 2.600/mq (+0,9%), Pavia con € 2.300/mq (+0,5%), Lodi con € 2.100/mq (+0,7%). Più economiche Mantova con € 1.950/mq (+0,6%), Lecco con € 1.850/mq (+1,3%), Sondrio con € 1.800/mq (+0,5%) e Cremona con € 1.750/mq (+0,9%). 

Cosa cercano gli acquirenti: nella scelta dell’abitazione si indirizzano prevalentemente sui trilocali, anche se nell’ultimo periodo si segnala il maggior interesse per i quadrilocali. Ma nelle grandi città come Milano, oltre all’abitazione in sé si fa più attenzione ai servizi innovativi, come la disponibilità di un Interior design dedicato, sino alla gestione degli spazi comuni. Inoltre sono sempre più una realtà i progetti di housing sociale e collaborativo, in cui il contesto abitativo si trasforma in una vera e propria una comunità sostenibile.

Condividi:
adv-434
Commenti
Leggi Anche: