Condividi:

Torna il Mod Day a Varzi

Sabato, 17 Giugno 2017 - 5:30 Redazione Eventi

VARZI – Il Mod Day, party nato tra amici nel giugno dell’anno scorso, torna a Varzi il 17 e 18 giugno, proprio tra le mura del Castello Malaspina, che l’ha tenuto a battesimo.

Mod è l’abbreviativo di Modernism e fa riferimento alla sottocultura che si sviluppò a Londra sul finire degli anni ’50. Raggiunse il picco nel decennio successivo, quando i mass media iniziarono a usare il termine “Mod” in un senso più ampio, per definire tutto ciò che si credeva essere popolare, alla moda, innovativo o moderno… Non a caso uno dei motti dei mods era “moving and learning” (muoversi e imparare).

adv-134

I mods (aderenti al movimento) si distinguono per il look curato ed innovativo, ascoltano musica afroamericana (in particolare il soul e lo ska), la musica beat, il rhythm and blues e il northern soul in seguito. Amano gli scooter italiani – in particolare Vespe e Lambrette – che vengono accessoriati di molte luci e specchietti supplementari, sia per richiamare l’attenzione, sia per essere più adatti alle nottate trascorse a ballare tra un club notturno e l’altro.

Il simbolo della Royal Air Force (l’aeronautica militare britannica) è il logo identificativo del movimento Mod. Lo si ritrova spesso applicato, ad esempio, sui giacconi Parka o sugli scooter.

Verso la fine degli anni ‘70 una nuova forma del movimento, Mod Revival o Mod 79, si sviluppa nel Regno Unito, per poi conquistare, nei primi anni ’80, tutta l’Europa ed il Nord America, in particolare il sud della California. Una terza ondata Mod può essere identificata nel periodo che va dai primi anni ’90 ai giorni nostri.

Ad oggi, esiste ancora una scena decisamente viva ed attiva in tutta Europa, ma è in Inghilterra che ancora vengono organizzati i raduni più importanti, come quelli di Brighton, Clacton-on-Sea, il March Of The Mods  ed altre tantissime feste durante tutto l’anno.
In Italia, è molto vivace la realtà dei ragazzi di “Piazza Statuto Mods” di Torino che, da oltre 30 anni, si riuniscono in questa piazza e organizzano eventi, tra cui il Raduno Mod Italiano, ll Flamingo e altri ancora. Meritano una citazione anche lo storico raduno di Pasqua a Rimini, gli Allighter della “Crew Emilia Mods United”, i giorni degli All Saints Mod Holiday di Lavarone, diverse serate a Genova, i Party a Roma, gli appuntamenti a Pordenone, gli eventi milanesi organizzati dai ragazzi del “Club del Vinile” o di “Milano Mods” e quelli degli “Original Mods Teramo”… Davvero tantissimi gli appuntamenti di questo movimenti proposti lungo tutto lo Stivale, non ultimo il Mod Day a Varzi, che nella I edizione del 2016 ha riscosso un ottimo successo e tanta simpatia.
Quest’anno l’evento varzese, che ha già raggiunto carattere di manifestazione internazionale, si svolgerà su due giorni. Per la giornata di sabato, è prevista l’esibizione di, Francesco Ficco, Stefano e Silvio dei Rudi, Andrea Luciano, Clarice Carassi e Gaetano Punzi, alias Le Zebre, una leggendaria reunion che riecova le reunion degli anni passati…

Nella mattinata di domenica, è in programma una Scooter Run, con partenza dal Castello e arrivo al Museo del Salumiere di Casanova Staffora. Il giro è aperto a tutti i possessori di Vespe e Lambrette, amanti delle gite su due ruote in mezzo al verde, estimatori di prodotti tipici locali o appassionati degli anni ’60, e non sarà nulla di impegnativo. Poco sopra Varzi, si lascia la S.S. 461 a favore della S.P. 186, attraversando le frazioni di Ranzi, Carro e Bersanino, situata all’imbocco dell’Alta Valle Staffora dove inizia il Comune di Santa Margherita, per terminare, dopo circa 8,5 km dalla partenza, a Casanofa Staffora. Dopo un tuffo nel passato, tra gli antichi “ferri del mestiere” e l’immancabile degustazione di Salame di Varzi DOP, il colorato corteo di motociclisti rientrerà al Castello verso le 12.30, orario in cui le porte si apriranno al pubblico (con un po’ meno restrizioni all’ingresso sull’abbigliamento, comunque essere consono a una festa) per un pranzo a buffet e una giornata in allegria con la musica del Mod Dj Set dalle 13.00 alle 19.00.

Durante tutta la durata dell’evento sono previsti un Mercatino di articoli Vintage e animazione per i bambini. Al momento delle premiazioni, che decreteranno i migliori interpreti del movimento Mod, si animerà davvero la giornata, per poi concludersi con una Spaghettata finale.

«Come Co-organizzatore del Mod Day – commenta Ramon Brazzarola –, ho il desiderio di far crescere sempre di più questo “mio” evento e spero di coinvolgere un numero sempre maggiore di appassionati, non solo dall’Italia ma anche dall’estero. Già quest’anno, avremo la presenza di un gruppo di inglesi che, oltre a danzare e divertirsi al Castello, avranno modo di vivere per tre giorni Varzi gustandosi tutto ciò che di bello e buono offre.

Il Modernismo si fa portavoce dello spirito d’unione, d’appartenenza e di condivisione: la volontà – e parlo a nome di tutti gli organizzatori – è di sviluppare un evento divertente, coinvolgente ed anche una felice collaborazione con Varzi ed i suoi abitanti».


Sabato 17 giugno

Dalle 18.00 alle 21.00 – Mod Dj Set e cena a buffet di benvenuto con show cooking
Ore 21.00 – Live music con Le Zebre
Dalle 22.00 alle 02.00 – Mod allnighter Dj Set

Djs: Giampaolo Martelli – Hammer – e Daniele Guerzoni (The Crew Emilia Mods United), Ramon Brazzarola (Mod Day), Mike Painter (Club del Vinile) e Uomo Moda (MI)

Domenica 18 giugno

Ore 10.30 – Partenza dal Castello della AceRace Scooter Run, pit-stop al Museo del Salame a Santa
Ore 12.30 circa – Arrivo del corteo di scooter, apertura porte al Castello e pranzo a buffet.
Dalle 13.00 alle 19.00 – Mod Dj Set

Condividi:
adv-677
Commenti
Leggi Anche: