Condividi:

Mostra Longobardi: da lunedì la prenotazione dei biglietti

Venerdì, 4 Agosto 2017 - 12:17 Redazione Notizie

PAVIA – Scatta da lunedì 7 agosto la prevendita dei biglietti per la Mostra Longobardi, in programma al Castello Visconteo di Pavia, dal 1 settembre al 3 dicembre 2017.

Per le prevendite di singoli, gruppi e scuole si può contattare il call center dedicato allo 0382.1990037

adv-611

Il costo della prevendita è di 1,50 euro a biglietto per tutte le tipologie, ad eccezione del “biglietto ridotto scuole e giovani” e del “biglietto omaggio” per i quali la prevendita è di 1,00 euro a biglietto.

Attraverso il call center sono disponibili tutte le tipologie di biglietto, compresa quella per gruppi: per questi ultimi la prenotazione è obbligatoria.

Mostralongobardi.it sarà un’ importante strumento per conoscere questo grande appuntamento culturale – dichiara Giacomo Galazzo, assessore alla Cultura –  utile ad organizzare una visita per i tanti che, speriamo, dal 1 settembre vorranno venire al Castello. In questi giorni lavoriamo a pieno regime per arrivare pronti a questo importante appuntamento: c’è grande entusiasmo nel vedere una bella impresa culturale che si realizza. Un ringraziamento al personale dei Musei Civici e a tutti i collaboratori“.

Si tratta di un grande evento internazionale in tre sedi, la cui prima tappa è proprio Pavia che torna ad essere idealmente capitale, per una delle più originali mostre mai realizzate sui Longobardi.

Dopo la fine dell’Impero d’Occidente, l’Italia, sotto il dominio dei Goti, era rimasta il cuore economico, culturale e religioso dell’Europa. Tutti i tentativi di riunire l’antico Impero si infrangono nel 568 con l’arrivo di un popolo “invasore”: i Longobardi. Da quel momento la storia dell’Italia non sarà più la stessa.

Gli “uomini dalle lunghe barbe” danno il via a quel lunghissimo periodo di frammentazione politica della Penisola che si protrae sino al Risorgimento. Ma, la storia di questo Popolo è anche il racconto di grandi sfide economiche e sociali, di relazioni e mediazioni tra Mediterraneo e Nord Europa, di secoli di guerre e scontri, di alleanze strategiche e contaminazioni culturali tra differenti popolazioni, di grandi personalità. Un’epopea che ha visto Pavia diventare capitale del Regno Longobardo e il Sud Italia, con il Ducato di Benevento, memoria e retaggio sino a oltre metà del XI secolo del dominio pavese abbattuto da Carlo Magno nel 774

Oltre 300 opere provenienti da più di 80 Musei ed enti prestatori italiani e stranieri sono pronte a svelare la grande storia dei Longobardi. Un viaggio attraverso i momenti cruciali della saga longobarda reso ancora più unico dagli approfondimenti multimediali che accompagnano il visitatore in mostra: ologrammi, video  e touchscreen.

Condividi:
adv-150
Commenti
Leggi Anche: