Condividi:

Comune di Pavia: 143 i servizi online erogati

Giovedì, 3 Agosto 2017 - 10:58 Redazione Notizie

PAVIA – Lo sportello telematico polifunzionale del Comune di Pavia aumenterà ulteriormente le prestazioni offerte via internet. Offrire un servizio efficiente e moderno, affiancando o addirittura sostituendo gli sportelli polifunzionali fisici con gli sportelli telematici polifunzionali.

“Attraverso gli sportelli telematici – ricorda Ilaria Cristiani, assessore all’Innovazione – è possibile presentare online tutte le pratiche a qualunque ora del giorno, senza recarsi personalmente presso il Comune di Pavia“.

adv-92

Per facilitare l’interazione dei cittadini con la pubblica amministrazione, il Comune di Pavia ha realizzato uno sportello telematico polifunzionale, un esempio è consultabile all’indirizzo www.pianoinformatizzazione.it, per presentare digitalmente e con piena valenza giuridica tutte le istanze di competenza dell’ente.

Per presentare le proprie pratiche i cittadini interagiscono solamente con lo sportello telematico, evitando di rivolgersi ai singoli uffici comunali – spiega l’assessore Cristiani – La pratica presentata online attraverso lo sportello telematico è completamente sostitutiva di quella in formato cartaceo, poiché il sistema rispetta quanto previsto dal Codice dell’amministrazione digitale”.

L’attivazione di uno sportello telematico polifunzionale ha già permesso di raggiungere rapidamente importanti risultati, in termini di semplificazione dell’interazione tra i cittadini, professionisti e imprese e la pubblica amministrazione riduzione dei tempi di attesa da parte del cittadino snellimento delle modalità operative interne agli uffici o eliminazione dei documenti cartacei in ingresso.

Quali potranno essere le possibili evoluzioni dei servizi erogati in via telematica?

Il prossimo passo è l’accesso a tutti i servizi tramite SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale: al momento è possibile accedere tramite SPID ai servizi offerti dallo  Sportello Unico per le Attività Produttive. Nei prossimi mesi, entro la fine dell’anno, si potrà accedere con lo SPID ai servizi dello Sportello Unico per l’Edilizia e poi ci sarà un’ulteriore implementazione del numero dei servizi erogabili on line attingendo dall’elenco dei servizi comunali. E’ una grande rivoluzione in prospettiva a cui tutti gli enti dovranno adeguarsi. Ognuno di noi attraverso lo SPID avrà una vera e propria identità digitale e accederà a tutti i servizi digitali della pubblica amministrazione con una unica username e password. E’ un po’ – conclude Ilaria Cristiani – l’equivalente del codice fiscale ma per il mondo dei servizi digitali”.

I servizi erogati dal SUAP attraverso il portale http://www.impresainungiorno.gov.it

Condividi:
adv-90
Commenti
Leggi Anche: